CIVEZZA - LINGUEGLIETTA

Tempo di percorrenza: 3 ore

Difficoltà: E

Dislivello: 100 metri

Dal parcheggio sottostante la chiesa parrocchiale di San Marco Evangelista si imbocca sulla sinistra la mulattiera “via della Costa” e si prosegue per circa 200 metri in discesa fino ad incrociare la strada provinciale, che si attraversa sulla sinistra sino a raggiungere l’oratorio di San Salvatore e da qui, sulla destra, si segue l’indicazione per Lingueglietta.

Il sentiero, che necessita di manutenzione, attraversa arbusti di cisto, lentisco, olivi e roverelle e arriva, dopo circa 100 metri, a incontrare sulla sinistra una mulattiera in cemento per proseguire in direzione Regione Molino Dolca; passato il ponte, si attraversa la provinciale e si prosegue a destra seguendo l’indicazione per Località Avreghi: la strada passa attraverso orti e vigne con viste spettacolari sul mare e sul borgo di Lingueglietta.

Leggi tutto

Dopo circa due ore di percorso, prima di attraversare il ponte che s’incontra sulla destra, è possibile compiere un’utile deviazione e raggiungere la dimora della celebre artista tedesca Carin Grudda e il suo bellissimo parco di sculture bronzee monumentali e d’arte contemporanea (il Parco “Tra i Mondi”).

In alternativa, se si prosegue lungo il sentiero principale, si attraversano serre di rusco e, sempre sulla sinistra, si giunge su una strada asfaltata che si snoda fra boschi di carpini, roverelle e, dove il terreno è particolarmente umido, anche equiseti.

Si passa così vicino al campo da calcio e al grande parcheggio per raggiungere, infine, il borgo e la piazza principale di Lingueglietta, piazza San Pietro, dove si erge l’antica e pregevolissima chiesa parrocchiale, dedicata alla Natività di Maria Vergine, e l’adiacente oratorio confraternale cinque-seicentesco, dedicato all’Annunciazione.