Il Progetto Best Of (Buone pratiche E-Salute Turismo Orientamenti Futuri) è un progetto di cooperazione transfrontaliera ALCOTRA Italia-Francia che propone azioni trasversali ai territori franco-italiani e progetti pilota da realizzare in aree specifiche sui temi dell’e-salute e dell’e-turismo. L’innovazione, le tecnologie digitali, le nuove tecniche di comunicazione e il metodo di lavoro condiviso che prevede il coinvolgimento attivo degli utenti finali permette di realizzare percorsi di co-creazione di nuovi servizi, prodotti e infrastrutture sociali.

Questo progetto, che chiude la Programmazione ALCOTRA 2007-2013 è stato capo filato da Regione Liguria e ha previsto quale soggetto attuatore per la realizzazione di azioni pilota di e-turismo la Valle del San Lorenzo, capo filata dal Comune di Costarainera (che ha seguito tutta la parte di gestione, coordinamento e amministrativa del progetto).

All’interno del progetto la Valle del San Lorenzo ha collaborato strettamente con il partner francese della Communauté d’Agglomération Var Estérel Méditerranée e il Polo turistico Esterel-Costa Azzurra, i quali hanno messo a disposizione la propria esperienza e il proprio Know how nel campo della promozione turistica del territorio attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali avanzate.

Leggi tutto per saperne di più

Le principali attività svolte nell’ambito del progetto Best Of dalla Valle del San Lorenzo sono state le seguenti:

  1. Realizzazione di un sito internet di Valle per la promozione delle eccellenze culturali, ambientali, paesaggistiche ed enogastronomiche della Valle: www.turismovallesanlorenzo.com I contenuti del sito internet sono fruibili anche off line grazie ad una serie di pagine trasformabili in files “.pdf” e scaricabili;
  2. Realizzazione di un “percorso numerico”, mutuato dall’esperienza francese, in Valle con il posizionamento di 17 pannelli illustrativi delle eccellenze (Sic Marini, Santuario Pelagos, emergenze culturali, percorsi trekking e mountain bike…) dei 5 Comuni che formano la Valle del San Lorenzo (Costarainera, Cipressa, Civezza, Pietrabruna, San Lorenzo al Mare); ogni pannello rimanda alla relativa sezione del sito internet attraverso QR CODE;
  3. Partecipazione a eventi di portata nazionale e internazionale (Expo 2015 a Milano; la Grande partenza del Giro d’Italia 2015 a San Lorenzo al Mare; eventi francesi di livello regionale e nazionale – Fête du miel e de la gastronomie a Roquebrune sur l’Argent..) e organizzazione di eventi locali per la valorizzazione delle emergenze della Valle del San Lorenzo (concerti, installazioni itineranti ed esposizioni d’arte contemporanea, escursioni e passeggiate notturne, visite e tours guidati, serate divulgative, incontri con le istituzioni e coinvolgimento dei produttori, commercianti e ristoratori…);
  4. Studio di fattibilità per la realizzazione di una struttura turistica sostenibile che promuova e gestisca le offerte turistiche della Valle del San Lorenzo;
  5. Attività di formazione e informazione ai principali stakeholders della Valle;

Tutte le attività sono state svolte in stretta collaborazione con il partner francese e secondo le indicazioni previste dai regolamenti comunitari.

A seguito dell’esperienza e della buona riuscita di questo progetto la Valle del San Lorenzo si è ulteriormente strutturata e ha presentato, questa volta in qualità di partner di progetto, sul primo bando ALCOTRA 2014-2020 e insieme ad altri 8 partner, italiani e francesi, tra cui Comune di Sanremo, Provincia di Imperia e Agenzia di Promozione Turistica “In Liguria”, un progetto per la creazione di un circuito transfrontaliero di giardini da valorizzare e promuovere (Progetto “Jardival”). Questo progetto è stato approvato e vedrà l’avvio intorno alla metà di gennaio 2016.

Parallelamente la Valle del San Lorenzo, insieme alle Valli Argentina Armea e alla Val Prino (Valli adiacenti), l’ Agenzia di promozione turistica regionale “In Liguria”, il Conseil General des Alpes Marittimes e altre due Valli francesi, presenteranno un ulteriore progetto di sviluppo turistico per portare avanti e sviluppare ulteriormente le attività di valorizzazione e promozione avviate grazie al progetto Best Of.